venerdì 25 luglio 2008

Al centro del mondo!


Piu’ che “Su e giu’ per la bassa…” in questo caso bisognerebbe dire “A spasso tra i grattacieli della Grande Mela” ho avuto questa nitida impressione: A New York ti senti AL CENTRO DEL MONDO!
Da dove deriva questa sensazione? Da un insieme di fattori, ovviamente: innanzitutto, puoi camminare tranquillo, come se fossi a casa tua (anzi, forse sei piu’ sicuro li’ che non in Italia in questo periodo…), senza paura di finire in pericolo ne’ di perderti; incontri persone di tutte le etnie e di tutte le condizioni sociali (e tipicamente sono tutti vestiti in modo assurdo!), dal cameriere messicano al guru della finanza, dal tassista asiatico al diplomatico dell’ONU, dal turista occidentale all’operaio di colore che lavora per strada…; vedi luoghi meravigliosi che hai visto innumerevoli volte in televisione; passi da un “panorama” all’altro nel giro di 5 minuti: basti pensare ai grattacieli di Financial District, agli edifici molto piu’ europei di Greenwich Village e Soho, per finire a quell’isola di verde nel cemento che e’ Central Park: e’ fantastico, ti puoi completamente dimenticare di essere in una delle metropoli piu’ grandi del mondo da quanto e’ verde, silenziosa, tranquilla, e poi ci sono i mitici squirrel!

1 commento:

la Crizzi ha detto...

si, non che siamo particolarmente originali a definire ny il centro del mondo, ma è davvero un po' una sensazione condivisa, insieme alle altre... carino il localizzatore di utenti :) ciao da ny